Imprese Longeve

Impresa Rosso

Imprese Rosso: costruire nella storia

DI PARIDE RUGAFIORI

 

Dal 1946 a oggi, da Torino all’Italia, l’impresa Rosso svolge attività di costruzioni generali e di gestione di servizi in tutti i settori dell’edilizia.

La sua traiettoria attraversa e interpreta, a livelli qualitativi sempre elevati, il sussultorio percorso delle costruzioni in Italia, confermando una capacità di tenuta e di sviluppo piuttosto rara nella storia del settore.

Dagli anni Ottanta al Duemila, la razionalizzazione organizzativa

Con gli anni Ottanta la congiuntura torna positiva e il mercato si riprende, ma la crescita edilizia segue direttrici ben diverse dagli anni Sessanta, che l’Impresa Rosso coglie tempestivamente mentre, a sua volta, contribuisce a determinarle.

I finanziamenti pubblici innescati dal “piano decennale” del 1978 stimolano le costruzioni in edilizia agevolata e/o convenzionata e la Rosso costruisce molto, soprattutto nei comuni della cintura torinese. Con questa formula, le amministrazioni definiscono i prezzi, quindi le imprese si trovano a operare senza la possibilità di recuperare diseconomie dalla flessibilità dei prezzi di mercato. Ne deriva, pressante, l’esigenza di processi di razionalizzazione, che l’Impresa Rosso affronta al fine di conseguire economie di scala in grado di generare utili e sollecitate anche dalla crescita dimensionale degli interventi.

Nel ciclo produttivo diventa fondamentale l’organizzazione che si avvale della qualità tecnologico-costruttiva e architettonica, mentre, al tempo stesso, la valorizza. E la solida esperienza accumulata dai Rosso in tema di qualità li sostiene adesso, tra la fine degli anni Ottanta e i Novanta, quando la qualità torna al centro di una domanda in via di rapido mutamento, attenta ora ai valori storici, territoriali, ambientali - diventati le nuove esigenze primarie - e di conseguenza in sintonia con modelli abitativi all’insegna delle qualità fisico-edilizie, storiche, architettoniche, ambientali, che originano anche valore economico.

Si apre dunque un altro, importante campo d’intervento per l’impresa, pronta a coglierlo con tempestività: il recupero di edifici d’epoca nel centro storico torinese, facilitato da interventi amministrativi mirati.

Ma i Rosso operano anche in altre tipologie, dai grandi parcheggi sotterranei alle residenze per la terza età, senza tralasciarne l’attività di gestione, estesa a strutture alberghiere, di assistenza sanitaria e animazione sociale. Il balzo in alto del costruito conferma una fase di forte crescita: negli anni Ottanta la Rosso passa da circa 300 mila m² nel 1980 a 500 mila nel 1990, per superare i 900 mila nel 1995.

Alla metà degli anni Novanta, a mezzo secolo dalla fondazione, l’Impresa Rosso supera la dimensione locale e interviene con importanti operazioni in varie parti d’Italia sia in proprio sia per conto di committenti terzi, pubblici e privati. È un gruppo con alla testa l’Impresa Costruzioni Rosso Geometra Francesco e Figli, dai trent’anni di vita nel 1996; una costellazione di imprese (otto società) che dal 1990 trovano un punto di riferimento nella Rospar srl, uno strumento logistico e operativo dalla duplice funzione, di raccolta e portafoglio delle partecipazioni azionarie e di razionalizzazione dei criteri gestionali delle imprese controllate.

Con il nuovo millennio la Rosso consolida il profilo di grande impresa di costruzioni generali e di gestione dei servizi connessi, che opera nei settori dell’edilizia residenziale, industriale e terziaria, commerciale, ospedaliera, sportiva, nella costruzione di parcheggi sotterranei e in elevazione, nella ristrutturazione di edifici monumentali, nelle grandi opere infrastrutturali, espandendo l’attività in nuove zone e realtà. Inoltre partecipa anche direttamente, sia come investitore sia con attività operative di costruzione e gestione, a iniziative mirate al recupero, alla riqualificazione e valorizzazione di aree e complessi immobiliari nell’ambito di piani e programmi urbanistici.

Maggiore impresa torinese del settore, con una produzione di circa 147 milioni e 200 dipendenti nel 2006, sede a Torino e filiali a Roma, Firenze e Milano, l’Impresa Rosso si colloca tra le prime quaranta società di settore presenti sul territorio nazionale.